Capelli

Diamoci un taglio. E non solo ai capelli

Nell’universo femminile cambiare acconciatura ha un significato molto più profondo, che va al di là delle mode passeggere del momento. È ormai noto a tutti che spesso cambiare taglio di capelli significa anche voler cambiare qualcosa nella propria vita o qualcosa di se stessi. Il desiderio di cambiamento può nascere da eventi, positivi e negativi essi siano, che in qualche modo influenzano lo stato emotivo riflettendosi così sull’immagine esteriore, sui capelli per l’appunto.

Il desiderio di superare una perdita, diventare più indipendente, chiudere un capitolo, una fase della vita
a cui non si sente più di appartenere può concretizzarsi a partire dai capelli, modificando il loro colore, la loro forma, la loro lunghezza. 
Alcune modifiche sono perfino riconducibili ad un preciso stato psicologico. Ad esempio tagliare i capelli potrebbe indicare la volontà di troncare una relazione; farsi la permanente può indicare maggior fermento e vitalità nella vita; lasciar crescere i capelli esageratamente indicherebbe una personalità sognatrice e romantica. E poi ancora, chi decide di farsi bionda vuole risultare più sofisticata e sensuale, mentre chi al contrario si fa bruna ha bisogno di maggiori conferme sul piano sessuale.

Vi riconoscete in alcuni di questi casi?