Capelli

Emergenza capelli: il piano antifreddo

Dopo l’estate e i problemi con il caldo, la salsedine e l’esposizione al sole, arriva l’inverno con le basse temperature a minacciare la salute dei nostri cappelli. Di stagione in stagione, la chioma ha bisogna di cure continue e prodotti specifici per evitare di danneggiare il film protettivo idrolitico che riveste il capello. Quando i nostri capelli appaiono secchi significa che la normale idratazione (garantita dalla produzione di sebo delle ghiandole sebacee presenti) è stata compromessa. Le cause primarie sono gli agenti esterni come il sole, il vento e… il freddo.

Beauty hair antifreddo di routine
Quindi d’inverno – come d’estate – è molto importante rinforzare e nutrire a fondo il capello utilizzando il balsamo dopo ogni shampoo e, una volta la settimana, una maschera.
E per proteggerli, applichiamo dei prodotti condizionanti per la messa in piega in modo da evitare sbalzi caldo/freddo.

Trattamenti di emergenza
I prodotti migliori, che rendono la capigliatura più bella e vitale contengono preziosi lipidi come ad esempio gli oli di Argan, semi di albicocca e Jojoba.  Attenzione però, è meglio non eccedere con prodotti ad alto contenuto lipidico di questo tipo per non appesantire la chioma e creare l’effetto contrario: da arido e secco a “unto”. Meglio ricorrervi al bisogno.

Accorgimenti anti doppie punte
Le odiate doppie punte tendono a formarsi di più in inverno. Per prevenire questo fastidioso inestetismo si possono usare prodotti con oli a base di silicone da applicare sulle punte dei capelli: in questo modo, il sottile strato di prodotto serve a mantenere la fibra unita.