Capelli

No al liscio perfetto

Le acconciature di tendenza in questa primavera-estate 2011 hanno già cominciato a delinearsi. Si prende ispirazione, come spesso accade, dalle passerelle degli stilisti, ma infine, lo sappiamo tutti, è la strada a decidere.

Iniziamo semplice. Per l’uomo la tendenza è il naturale, con i capelli più corti rispetto le stagioni passate e soprattutto distanti dalla fronte, dove siamo ormai abituati a vedere lunghe ciocche fin metà viso. Quest’anno niente eccessi a parte qualche pettinatura all’indietro, molto latina, dove bisogna farsi aiutare da preziose cere e gel, naturalmente di qualità (potevamo noi dire altrimenti?). In definitiva però, non dovete aver paura di sfoggiare un naturalissimo hair-style post risveglio. Ottime notizie dunque per tutti i maschietti!

Continuiamo dove si rischia di perdersi e cambiare spesso, e qui si parla di femmine. Colori caldi, luminosi, raggianti, sostituiranno le tendenze scure predominanti soprattutto nei paesi latini. Biondo quindi, ma anche castano acceso, sono i colori più scelti. La tendenza che uniformerà gran parte delle donne italiane sarà il mosso naturale, con diversi hair-stylist che spingono nel suggerire capelli ricci e addirittura cotonati.
Scelte di carattere, diverse rispetto gli anni scorsi, tutte unite, vi sarete accorti, da filo comune, quello che dice “no al liscio perfettino”:  è arrivata dunque la stagione per buttare via la piastra.
Le esagerazioni riguarderanno invece le acconciature più mascoline, corte, con colorazioni sul rosso acceso; la moda british, abbastanza influente in Italia, porta invece una ventata leggera sbarazzina sui volti femminili, suggerendo frange asimmetriche a coprire il viso.