Casa

Consigli last minute per la tavola delle feste

Hai puntato tutto sul menù e ti sei dimenticata della tavola di Natale? Nessun problema: per realizzare una “mise en place” magica e accogliente, senza spendere una follia, basta un pizzico di fantasia e qualche consiglio pratico.

Riscopri la tovaglia della nonna
La classica tovaglia bianca della nonna (quella sempre rinchiusa in fondo al cassetto, che quotidianamente non usiamo mai) di lino o di cotone, è l’ideale per la base della nostra tavola. Colore e fantasia basic ci consentiranno di osare sopra con i colori e di creare un risultato elegante e non eccesivo. Per impreziosirla, possiamo metterci sopra una tovaglia o un runner di organza sintetica, leggera e trasparante, dai riflessi oro o argento.

Valorizza il servizio di piatti e bicchieri
Il servizio di piatti e bicchieri sembra sempre lo stesso, anche se lo rispolveri solo per le feste? Prova a dargli una veste nuova con un tocco di colore: un sottopiatto di carta usa e getta oro o argento oppure dei sottopiatti di feltro colore rosso (comprati o fatti a mano) fanno al caso nostro.

Abbonda con le candele
Le candele sono tra i pochi accessori che se compri in abbondanza puoi usare anche finite le feste natalizie, quindi abbonda pure! Una candela bassa e cilindrica è perfetta come segnaposto, con un nastrino colorato legato attorno dove puoi scrivere il nome del tuo ospite.

L’immancabile centrotavola
Le idee per questo pezzo forte della tavola natalizia sono infinite. Ma per un centrotavola d’effetto e velocissimo da realizzare, basta prendere una ciotola, riempirla di frutta secca e pigne (magari dipinte di colore oro) e adagiarla sopra un piatto coperto di rametti di pino.

A questo punto la nostra tavola è pronta per accogliere i nostri cari ed essere riproposta – perché no – per il cenone di capodanno.