Casa

SOS casa, la pulizia dei giocattoli

Al rientro dalle ferie non dobbiamo occuparci esclusivamente della pulizia della casa, che certo richiederà non poco tempo e fatica, ma anche della pulizia dei giocattoli dei più piccoli.
In queste settimane di vacanza, infatti, se li sono inevitabilmente portati ovunque e questi possono essere venuti a contatto con sporco e microbi.

La prima cosa da fare è procedere alla loro disinfezione. Moltissimi giocattoli possono essere lavati attraverso la lavastoviglie, perché resistenti alle alte temperature. In questo caso la cosa migliore è leggere attentamente l’etichetta o conservarla per comprendere a che tipo di lavaggio possiamo sottoporli.

Se non è possibile lavarli ad alte temperature per paura che possano alterarsi, la loro disinfezione può passare attraverso l’uso di prodotti specifici.
In questo caso, però, dobbiamo stare molto attente ai prodotti da selezionare, per essere certe della loro non tossicità.

Possiamo preparare noi stesse dei composti di acqua e aceto o acqua e bicarbonato, con i quali attraverso l’uso di una spugnetta pulire con precisione il giocattolo.
Oppure possiamo acquistare i tantissimi prodotti in commercio specifici per la pulizia degli ambienti dei bambini.

In entrambi i casi l’importante è utilizzare una spugnetta esclusivamente per questo genere di pulizia, in modo tale da essere certe che non sia entrata in contatto con prodotti chimici e, inoltre, procedere ad un preciso risciacquo dopo l’applicazione del prodotto.

E per i giochi da spiaggia?
Se possiamo archiviare secchielli, palette e quant’altro fino al prossimo anno, anch’essi meritano una profonda pulizia per essere pronti all’uso nel 2016.
Laviamoli accuratamente dalla sabbia e dall’acqua di mare e riponiamoli in un sacchetto o una borsa puliti. Nel caso del materassino, sempre a rischio di tagli o fori, possiamo cospargere un lato di esso con del talco profumato. In questo modo le superfici non creeranno attrito tra di loro e si riuscirà a mantenerlo integro fino al prossimo bagno.