Food Trends

Delizie di stagione: le ciliegie

Una tira l’altra: le ciliegie, rosse, succose e profumate sono veramente irresistibili. E oltre che buone, come la maggior parte della frutta, fanno anche bene. Oltre a contenere una buona quantità di vitamina C e fare bene all’umore, le ciliegie sono ricche di potassio, hanno proprietà diuretiche, antireumatiche e lievemente lassative. I peduncoli poi sono utilizzati nella preparazione di tisane per il loro effetto diuretico e disintossicante.
Ma a rendere questi deliziosi frutti amatissimi da grandi e piccini, sono le infinite declinazioni in cucina e le ricette di dolci al forno, semifreddi, macedonie, marmellate, gelati e budini. Insomma, anche se quest’anno la stagione non è stata delle migliori (causa freddo e pioggia) non abbiamo proprio scuse per non farne rifornimento. E visto che quest’anno i prezzi sono più alti del solito, badiamo bene alla conservazione per non sprecarne neanche un frutto. Quando le acquistiamo, controlliamo che siano belle sode e che i peduncoli non siano già secchi. Se le ciliegie sono molli, macchiate di scuro significa che non sono fresche. Per conservarle nel modo migliore, poniamole in frigorifero, in un sacchetto di plastica bucherellato tenendole lontane da alimenti aromatici e consumiamole entro 2-3 giorni.

Per evitare sprechi, magari prepariamoci già qualche ricettina nel caso non le consumassimo tutte crude. Un dolce semplice e goloso è il Plumcake alle ciliegie.
Ci servono 200 gr di farina, 180 gr di burro, 350 gr di ciliegie, 3 uova intere, 180 gr di zucchero, 50 gr di fecola di patate, una bustina di lievito vanigliato, 1 pizzico di sale.

Per prima cosa, laviamo e asciughiamo le ciliegie, snocciolandole poi con un coltellino e dividendole a metà. Nel frattempo accendiamo il forno a 160°. Quindi iniziamo a lavorare insieme il burro e lo zucchero in una ciotola. Quando il composto sarà cremoso e omogeneo, aggiungiamo le uova e il sale. Infine setacciamo sopra la farina, la fecola e il lievito amalgamando tutto con un cucchiaio in legno.
Ora possiamo ungere uno stampo da plumcake da 1,5 litri e imburrarlo. Versiamoci dentro metà composto e cospargiamoci sopra metà delle ciliegie, e poi ancora, copriamo con il resto dell’impasto e completiamo con le rimanenti ciliegie. Inforniamo a 160° per circa 60 minuti. Una volta pronto, lasciamo raffreddare il nostro plumcake, cospargiamolo di zucchero a velo e guarniamolo con qualche ciliegia fresca.