Lifestyle

HI-Tech out of bed, please!

Gadget elettronici che invadono la camera da letto. Ipad, Ipod, smartphone, portatili, netbook, ma anche semplicemente tv e radio, avrebbero un’influenza negativa sul rapporto di coppia.

Distrazione nel partner che chatta, rancore in quello trascurato. I medici e gli psicologi sono tutti d’accordo, bisogna staccare la spina, spegnere pc e cellulari per non oltrepassare linee di non ritorno: quasi il 70 % dei maschi americani va a letto con una donna e il cellulare, la soglia delle signore arriva al 64%.  Tutta questa tecnologia, oltre a influire in negativo sulla voglia di iniziare un rapporto sessuale, si accompagna ad una segnalazione terrificante: un gruppo di ricercatori della Cleveland Clinic ha dimostrato come l’uso massiccio del cellulare possa arrivare a diminuire la qualità dello sperma maschile.
Come se non bastasse, un altro nemico della coppia e del matrimonio sembra essere il social network, in particolare Facebook, dove la possibilità di essere contattati o di contattare ex e spasimanti è altissima: solo 10 anni fa la situazione era difficilmente immaginabile. Nelle aule dei tribunali, sempre più spesso si assiste all’utilizzo di Facebook come parte protagonista nelle cause di separazione tra marito e moglie.