Lifestyle

Metamorfosi del vacanziere. Le nuove mete e tendenze

Finita l’epoca in cui, puntualmente, caricati in auto pinne e ombrellone, si partiva stipati verso le zone marittime per passare una o due settimane di camping con tutta la famiglia. Oggi il turista moderno, in seguito al fenomeno della globalizzazione e al notevole abbassamento delle tariffe aeree, ha a disposizione praticamente l’intero mondo per i propri viaggi!
Ecco che, paradossalmente, in molti casi è più vantaggioso trascorrere le vacanze su qualche isola oceanica piuttosto che fare un paio di settimane nei nostri lidi.
A influire notevolmente in questa metamorfosi del viaggiatore è anche il fattore internet: persi i canali d’intermediazione come l’agenzia, i fornitori di servizi turistici arrivano ai consumatori finali direttamente, tramite il web, influendo così in maniera significativa sul prezzo dell’intero servizio.
L’immediatezza di offerte e last minute completa poi il quadro generale in cui il consumatore attento può navigare tranquillamente nella rete pescando le occasioni migliori.
E se la fisionomia del turista tipo è cambiata radicalmente, non sono a meno i gusti e le tendenze che s’indirizzano sempre di più verso modalità di viaggio personalizzate secondo i propri hobby e interessi.
Così se una volta andare in vacanza significava rilassarsi e/o visitare zone turistiche, oggi in ferie si cerca di fare quello che nella vita di tutti i giorni non si riesce a fare per mancanza di tempo. Ecco che tour fotografici, shopping tour, viaggi enogastronomici vanno a ruba.

E voi avete già pensato al vostro?