Lifestyle

Olimpiadi: ecco cosa seguire

La terza volta di Londra sta per scattare: le olimpiadi 2012 s’accendono dopodomani e seguirle passo passo, per molti di noi, sarà impossibile. Perciò vi segnaliamo almeno 3 appuntamenti da non perdere.

Cina, USA, Russia, Inghilterra, Germania, Australia…. Ecco le prime sei del medagliere di Pechino 2008: probabilmente l’ordine cambierà, ma le carte non si mescoleranno di molto. Per la spedizione azzurra, l’obiettivo è quello di rimanere tra le 10 nazioni al mondo, ed il target è alla portata. Ma a prescindere dai colori della bandiera, scegliamo per voi tre momenti da vivere a mille.

29 luglio: FINALE 200 METRI NUOTO STILE LIBERO FEMMINILE

Ne vuole ben tre di ori olimpici: 200 stile, 400 stile, staffetta 4×400. La veneta Federica Pelligrini è già alla terza olimpiade e i riflettori saranno tutti puntati su di lei. Per l’Italia una certezza: se volete godervi l’inno di Mameli, il 29 luglio sapete che fare.

5 agosto: FINALE DI TENNIS MASCHILE

Djokovic, Federer, Murray. Le quote scommesse sparano in alto questi tre nomi per il gradino più alto del podio, ma attenzione, perché gli outsider non mancano: Tsonga, Del Potro, Berdych, Ferrer… I nomi sono tutti entusiasmanti ed il Regno Unito è una delle patrie più famose del tennis; vincere a Londra, per un tennista, vale davvero doppio. Lo spettacolo del 5 agosto, chiunque siano i protagonisti, non deluderà.

12 agosto: FINALE DI PALLACANESTRO MASCHILE

Tra gli sport di squadra, il basket è la competizione che vive su un fuoco ardente chiamato USA –SPAGNA. Le due nazionali più forti al mondo sono accreditate a giocarsi la finalissima, e lo scontro promette grande spettacolo perché gli americani schiereranno un Dream Team, ovvero la migliore formazione possibile selezionata tra i campioni dell’NBA. Dall’altra parte c’è un cervello azzurro chiamato Sergio Scariolo, il CT che allenerà i diavoli rossi spagnoli, una nazionale che negli ultimi anni ha dimostrato di essere davvero superlativa. Il botto finale!