Lifestyle

Se a San Valentino vincesse l’amore, non solo per le coppie

Troppo facile per le coppie festeggiare San Valentino. Basta seguire il copione, ricco di fiori e cioccolatini, in cui la cenetta a lume di candela e il regalino a fine serata fanno parte di una procedura ormai ben rodata. “Basta calarsi nella parte”, direbbe qualche single, che puntualmente al 14 febbraio si ritrova a piangere sul latte versato, o peggio, a piangere su una serie di sogni e speranze apparentemente irrealizzabili.

Un destino crudele per tutti, coppie e single, eternamente divisi da spot e cartellini pubblicitari che non fanno altro che suggerire una normalità amorosa, accentuando la differenza dello status. E pensare che entrambi potrebbero essere innamorati… soprattutto a San Valentino.

I tempi moderni e la facilità con cui si pensa di comprare tutto (anche i sentimenti) fanno spesso dimenticare il vero significato della festa degli innamorati. A San Valentino si celebra l’amore, non solo quello di coppia, ma l’amore verso qualsiasi cosa, anche se stessi. Fare certe cose e sentirsi obbligati ad esprimere determinati sentimenti (più amore per le coppie, più depressione per i single) è sbagliato, non è nello spirito della festa che suggerisce una data per celebrare la felicità di essere innamorati.

Lo spirito giusto per affrontare questa festa è molto semplice: basta innamorarsi, sfruttare l’occasione per amarsi un po’ di più, riflettendo su se stessi e sulla propria situazione sentimentale, iniettando corpo e mente di energie positive.
I single, ad esempio, dovrebbero circondarsi di persone a cui vogliono bene o fare cose che amano fare, per rendere la giornata più leggera e rilassante, senza mai sentire il bisogno di drammatizzare. Per chi è in coppia invece, la cosa giusta da fare sarebbe vivere la festa di San Valentino in maniera meno superficiale, abbinando ai riti della cena e del dono, un momento di riflessione per coltivare l’amore e la vita insieme. Per tutti invece, un classico must to do, un po’ pretenzioso ma molto efficace: cercare di vivere come fosse sempre la festa di San Valentino, come se il mood quotidiano fosse l’amore.