Lifestyle

Urgente / Importante: attenzione al tempo!

E’ di un ex presidente degli Stati Uniti d’America, Eisenhower, la celebre citazione:
La cosa importante è raramente urgente e ciò che è urgente è raramente importante”.
Gestire il proprio tempo è un’abilità, distinguiamo dunque le cose urgenti da quelle importanti.

Importante: Per la vita di un individuo potrebbe essere importante abitare in una casa indipendente e spaziosa; ma non è necessario che questo avvenga subito, si possono aspettare anche diversi anni.

Urgente: Se proprio non vogliamo perderci le partite del week-end, può essere molto urgente il rinnovo di un contratto per la pay-tv. Una cosa tassativa e da fare al più presto per il nostro piacere personale, ma che può essere sicuramente considerata di scarso conto e che può rubare tempo ad altre attività più importanti.

Chiarita questa semplice distinzione, affidiamoci alla matrice importante vs urgente, che è stata proposta per la prima volta da Stephen Covey: con una tabella composta da 4 quadranti, l’autore racchiude in macroaree le attività degli individui:
•    Non Importante e Non Urgente. Sono le classiche perdite di tempo. Tv, chattare, aggiungere amici su Facebook, andare al bar e prendere tre aperitivi al posto di uno. Perdite di tempo che non portano a niente e da ridurre al massimo, a meno che non figurino tra le cose importanti per la vostra vita.
•    Non importante e Urgente. Sembrano attività inevitabili ma in verità sono solo distrazioni: controllare mail di continuo, rispondere subito ai messaggi, tirarla lunga in ogni telefonata, andare in pausa pranzo mezz’ora prima per prendere il posto migliore, aiutare gli altri nei loro pasticci ancor prima di fare le nostre cose fondamentali. Queste ono le tipiche cose che portano via un sacco di tempo e ci distruggono pure mentalmente e fisicamente, con il risultato, a fine giornata, di non aver combinato nulla. Valutare ed eliminare!
•    Importante e Urgente. Sono gli imprevisti, le sfortune, le attività con le quali agire con prontezza: portare l’auto dal meccanico per una riparazione, fare la visita per il rinnovo della patente, pagare una bolletta in scadenza… Queste azioni sono molto pericolose e portano stress se non prevediamo le attività calcolabili (come nel caso del rinnovo della patente o della revisione dell’auto). Attenzione perché tutte queste attività non si possono evitare e se sommate ci possono polverizzare.
•    Importante e non Urgente. E’ il quadrante più significativo per la nostra vita, ed ogni giorno non dobbiamo mai dimenticarci di fare qualcosa in questa direzione. Sono le cose che davvero contano per noi (avere un figlio, avere successo nel lavoro, dare una svolta alla propria vita), ma che non sono urgenti e possono essere costruite passo dopo passo con serenità e senza affanno.

Ogni volta che si compie un’azione ci si dovrebbe chiedere: a cosa mi porta quello che sto facendo?
E’ urgente o importante? O nessuno dei due?
Questo di sicuro influenzerà le vostre decisioni.

Fare le cose importanti porta qualità al vostro tempo.