Make Up

Cuticole, perché si formano e come eliminarle

Un problema comune che affligge noi donne e la cura delle nostre unghie: a chi crescono troppo velocemente, a chi troppo lentamente, lo smalto non dura mai abbastanza e poi ci sono le cuticole a rendere il tutto ancor più difficile.

Le cuticole sono dei sottili inspessimenti della pelle verso la radice dell’unghia, a volte molto spesse, che non solo rappresentano un fattore decisamente anti-estetico, ma che possono portare anche dei fastidi soprattutto se arrivano a tagliarsi, creandoci delle ferite. L’errore più grande che tutte noi commettiamo è quello di arrivare a tagliarle. Niente di più sbagliato, in primo luogo perché rischiamo di provocarci tagli che possono generare infezioni e in secondo luogo perché le faremo ricrescere ancora più forti di prima.

Come combatterle nel modo adeguato? 

Primo step
Eliminate ogni traccia di smalto e procedete ammorbidendo le cuticole con un olio specifico. Andrà bene anche la crema idratante, ma gli oli specifici per le cuticole hanno maggior potere idratante.

Secondo step
A questo punto, procedete a staccare la cuticola dall’unghia, spingendola verso la pelle. Potete effettuare questa operazione con la limetta delle unghie, in alcuni casi dotata nella parte inferiore di una rientranza adatta proprio a questa operazione, oppure con un bastoncino di ciliegio che trovate nelle nostre profumerie.

Terzo step
Immergete per almeno 5 minuti le mani in una ciotola contenente acqua tiepida, olio di oliva o di mandorla e il succo di mezzo limone. Questo servirà anche a rinforzare l’intera unghia.

Quarto step
Applicate nuovamente l’olio per cuticole. In commercio ne trovate moltissimi tipi, l’importante è utilizzarlo con una certa costanza, in modo da scoraggiare il riformarsi delle cuticole, mantenendo la pelle morbida e idratata.