Make Up

Japan style PARTE 2 – il make up effetto geisha

Abbiamo parlato dei capelli, non potevamo tralasciare il make up. Viso e sguardo delle ragazze giapponesi sono notoriamente un’arma di seduzione fatale.
Certo, occhi da cerbiatto dalla forma allungata, pelle candida e perfetta sono delle doti naturali, ma non è poi così difficile con pochi strumenti e qualche minuto di pratica, ottenere un effetto degno di una geisha.

La pelle: idratata e senza imperfezioni
La prima mossa è pulire e idratare a fondo la pelle: un detergente abbinato ad un tonico astringente che elimina le impurità fa al caso nostro. Passiamo ora al make up. Per rendere omogenea la pigmentazione del viso, stendiamo con una spugnetta un velo di fondotinta dalla texture leggera e fondente. Successivamente diamo quel tocco mat tipico delle pelli giapponesi, con una cipria neutra. Per chi volesse ottenere un effetto japan esasperato, stile manga, si può abbondare di cipria bianca.

Gli occhi: ciglia lunghe e nerissime
Per gli occhi, dobbiamo cercare di ricreare la forma tipica orientale, a mandorla. Muniamoci di eye liner – rigorosamente nero – e con mano ferma, partendo dall’estremità interna dell’occhio,  tracciamo una linea dallo spessore crescente sulla palpebra superiore. Il tratto dev’essere sottile verso la parte interna mentre spesso e allungato verso l’alto sulla parte esterna.  Per rendere ancora più drammatico il risultato, si può tracciare una linea di matita nera all’interno della palpebra mobile, sotto le ciglia, e sfumare un po’ di matita bianca sulla palpebra inferiore.  Completa il capolavoro un abbondante mascara nero rinforzante e allungante.  A questo proposito si può optare anche per le ciglia finte che danno più profondità allo sguardo. Per la sera, è ammesso anche un tocco di ombretto fucsia e viola allungato sempre in alto verso l’esterno come l’eye liner.

Le labbra: morbide e polpose
Morbida e sensuale, la bocca stile geisha deve essere ben idratata prima del make up con un burrocacao super nutriente. Dopo questa preparazione tracciamo i contorni della bocca con una matita color carne della stessa tonalità della nostra pelle (da evitare giochi di contrasto che rendono volgare e il trucco) e infine riempiamo il disegno con un rossetto nelle tonalità dal rosso scarlatto al porpora. Per rendere più estivo il trucco e facilitare l’operazione è perfetto anche un gloss brillante con applicatore.

Leggi anche: Japan style PARTE 1 >>