Make Up

Make up d’estate: a prova di caldo

Per chi ama truccarsi, il make up estivo è una vera e propria sfida. Mettiamo caldo, umidità, sudore e magari un tuffo in piscina e il disastro è completo: la base scompare rivelando tutte le imperfezioni… l’ombretto e il mascara si sciolgono infilandosi tra le rughette d’espressione a creare i ben noti “occhi da panda”… pure il rossetto si sposta a proprio piacimento tra mento, denti e bicchieri.
Questa l’ipotesi peggiore, quella in cui, arrivata l’estate, non si cambiano cosmetici e abitudini beauty. Come sopravvivere quindi anche al clima più torrido senza dover per forza convertirsi allo stile acqua e sapone? Semplice, rivedendo le proprie routine di bellezza.

Fase 1: detersione e idratazione
Prima di iniziare ad eseguire il tuo make up, la pelle per garantire una lunga tenuta alla base, deve essere perfettamente pulita dal sebo in eccesso. Un tonico da applicare con un dischetto di cotone è il prodotto perfetto per cominciare. Anche d’estate, l’idratazione della pelle non deve essere sottovalutata. Dopo aver deterso il viso, applica quindi un prodotto nutriente in gel o un siero che, diversamente dalle solite creme, idrata in profondità e rende più fresca la pelle senza ungerla.

Fase 2: base long lasting
Per ogni make up a lunga tenuta il segreto è il primer, ovvero una crema specifica da applicare prima di ogni cosmetico che uniforma e leviga la base, preparandola a ricevere e mantenere il trucco.
Una volta applicato il primer, passa alla vera e propria base. D’estate è vietato usare lo stesso fondotinta che si è solite usare durante la stagione fredda. Meglio preferire trucchi più leggeri e meno coprenti come le creme colorate, BB o CC cream.
Per quanto riguarda il blush, meglio preferire le formulazioni liquide o cremose ai fard in polvere che su una base troppo umida rischiano di rendere difficile e poco omogenea l’applicazione.

Fase 3: sguardo a prova di acqua
Come per la base, anche nel caso del trucco per occhi, soprattutto quando il trucco è elaborato, è fondamentale l’uso di primer specifici. Per quanto riguarda poi la scelta dei trucchi da utilizzare, la scelta deve ricadere senza dubbio su quelli waterproof che a differenza dei cosmetici normali ti garantiranno ore extra di tenuta.
Il waterproof di ultima generazione garantisce anche il giusto grado di idratazione e comfort: nessuna scusa quindi per rinunciare a matite, ombretti e mascara a prova di acqua.

Fase 4: labbra asciutte e colorate
Se non vuoi rinunciare al colore, devi assolutamente optare per un rossetto a lunga tenuta. Ormai tutte le case cosmetiche propongono almeno una linea di lipstick che garantiscono colore intenso per diverse ore. Per fissarlo ricordati comunque di tamponare le labbra con un fazzolettino e un po’ di cipria.
Per il look di tutti i giorni, è comunque consigliabile optare per gloss o matitoni per labbra color pastello o nude, che ammettono applicazioni anche non perfettamente definite. In questo ultimo caso, evita comunque formulazioni troppo appiccicose.

Fase 5: fissare il make up
Una volta realizzato il tuo make up, per fissarlo e dare un extra dose di idratazione, vaporizza una nuvola di acqua termale sul viso.
Per i ritocchi durante la giornata, porta sempre con te delle veline sebo-assorbenti per tamponare il viso e rimuovere l’eccesso di sudore.
Ultimo consiglio: per rendere il tuo make up super cool, conserva i tuoi prodotti in frigorifero. In questo modo l’applicazione sarà super rinfrescante e precisa.