Moda

Cheap & chic. Questa è la vera tendenza

Essere alla moda. Concetto più facile a dirsi che a farsi quando si tratta di “alta” moda. Perché se le proposte dei grandi stilisti diventano dei must per tutte, non tutte possono ricorrere alla carta di credito per soddisfare la propria fame d’haute couture.
Ecco allora che un capo d’abbigliamento diventa solo un sogno nel cassetto, a meno che non si ricorra alla moda low cost.

Zara, H&M e Mango sono le catene di abbigliamento chip&chic più famose in assoluto che da qualche tempo appassionano le fashioniste più incallite, proponendo collezioni limited edition realizzate in cobranding. Ovviamente con designer e marchi  importanti. Per fare un nome, Karl Lagerfeld, l’ultima delle strabilianti collaborazioni di H&M. 
Certo, low cost è sinonimo di bassa qualità, ma per non rinunciare a vestire di tendenza le fashion addicted sono disposte a cedere a compromessi. Benvenuta allora moda “usa e getta”: capi fashion accessibili da usare subito spensieratamente, per una sola stagione.
Tanto domani saranno già demodé.