« Vedi tutti gli articoli

La moda Vintage

In molti usano questa parola, ma in pochi sanno veramente il suo significato. Vintage deriva dal francese antico, “vendenge”, trasportato in francese moderno suona come “l’age du vin”, termini che in maniera equivocabile sono da attribuire alle migliori vendemmie con conseguente “vino d’annata buona”.

In molti usano questa parola, ma in pochi sanno veramente il suo significato. Vintage deriva dal francese antico, “vendenge”, trasportato in francese moderno suona come “l’age du vin”, termini che in maniera equivocabile sono da attribuire alle migliori vendemmie con conseguente “vino d’annata buona”.
Nella moda (ma non solo, si pensi alle auto, all’elettronica, agli strumenti musicali) il termine viene ripreso per indicare un capo d’epoca che si è però rivalutato decennio dopo decennio e torna a riproporsi come motivo di originalità del proprio stile, simbolo di eleganza, fantasia ed innovazione.

L’oggetto vintage si differenzia in maniera viscerale dal semplice “seconda mano” (l’usato): la caratteristica principale non è quella di essere stato utilizzato in passato quanto piuttosto l’essere testimonianza dello stile di un’epoca passata che fotografa un particolare momento storico della moda e del costume di una società.
Spiegati bene questi concetti, non ci resta che rispondere a due domande fondamentali:

•    Dove si trova il vintage?
La risposta è semplice: per i/le più fortunate, nelle soffitte delle vostre zie. Per tutti gli altri, nei mercatini! I vestiti degli anni ‘50, ‘60 e ’70 si trovano ancora abbastanza facilmente nei piccoli negozietti presenti in tutte le città italiane. Ma il luogo migliore dove trovare un’infinita collezione di capi vintage resta in assoluto Londra, con decine di luoghi dediti al sacro culto del vintage, in primis Camden Town. Bancarelle a non finire, pezzi originali introvabili, prezzi abbastanza competitivi (per una città come Londra) e ampia presenza di esperti di vintage che possono consigliarvi sul vostro prossimo outfit.

•    Quali capi scegliere per il proprio look?
Il segreto sta nel mix. Il vintage non ha regole, è pura originalità e libertà di sentirsi unici. Bisogna guardarsi dentro e ricercare qual è lo stile che ci si sente di rispecchiare. Qualche trucco? Riguardiamo i nostri vecchi film preferiti, prestiamo ascolto alla vecchia musica che per noi ha significato molto qualche anno addietro. Facciamo ricerca su internet e su libri di moda sempre presenti in biblioteca ed in libreria.
State sicuri, l’ispirazione non tarderà ad arrivare!

Tags: camden town, film, londra, mercatini, moda, musica, stile, vintage

« Vedi tutti gli articoli

Potrebbero interessarti:

I 3 colori di maggio per il tuo guardaroba


Continua a leggere

Il trucco degli Angeli di Victoria


Continua a leggere

Potrebbero interessarti:

I 3 colori di maggio per il tuo guardaroba
aggio è finalmente iniziato ed è un mese che amiamo in modo particolare. Perché? Beh perché è il mese che ci conduce dritte dritte all’estate, all’amata stagione fatta di giornate al mare o in montagna e serate di divertimento con le amiche.

Continua a leggere

Il trucco degli Angeli di Victoria
Sono tra le modelle più ammirate e invidiate di tutto il mondo e il motivo è sicuramente la loro indiscutibile bellezza.

Continua a leggere

Pantaloni a vita alta, come abbinarli

Quando la moda comanda noi fashion victim obbediamo, ma non senza un occhio al risultato finale.

Continua a leggere

Negozi

Volantino

Card

Newsletter

Concorsi