Moda

Street Style scandinavo: Capelli dip & dye

Musica ed arte in generale si portano facilmente dietro il concetto di moda: da una ventina d’anni a questa parte, in tutti questi campi, la Scandinavia fa tendenza.
Legata ad un gusto d’ispirazione britannica, quella che in questi paesi è chiamata “moda” si identifica inequivocabilmente con lo streetwear, un modo di essere e di vestire che vive di vintage e si profuma di strada, snobbando con freddo distacco l’ambiente tipicamente mediterraneo ed americano delle passerelle e dei grandi marchi e marchette a cui in Italia siamo abituati.
Non ci vorrà molto per imbattervi, nella rete, in decine di curatissimi blog pieni di articoli molto interessanti e foto stucchevoli per qualità e quantità di dettagli.
Ecco un suggerimento di blog “autoctono” per ogni paese scandinavo.

ISLANDA http://reykjaviklooks.blogspot.com/
DANIMARCA http://www.copenhagencyclechic.com/
SVEZIA http://nyheter24.se/modette/ebbazingmark/
NORVEGIA http://www.theway-farers.blogspot.com/
FINLANDIA http://www.hel-looks.com/

Proprio dal primo paese citato, l’Islanda, vogliamo riportarvi una tendenza sempre più visibile camminando per le fredde strade nordeuropee: si chiama “dip & dye” (capelli di due tonalità).
Consiste nel tingere le punte dei propri capelli di qualsiasi altro colore, ed ha come ineluttabile conseguenza quella di attirare l’attenzione: effetto fantastico sui capelli chiari (il tipico biondo nordeuropeo) a cui si aggiunge una seconda tonalità: le più scelte sono l’azzurro, il rosa, il verde ed il viola.