Salute e Benessere

La primavera è arrivata. Ora combattiamo la stanchezza!

Quest’anno la primavera si è fatta molto attendere, ma anche se è arrivata più in ritardo del solito non ci risparmierà i suoi effetti collaterali. Mentre la natura attorno a noi si risveglia e rifiorisce, aumenta infatti il senso di stanchezza e la sonnolenza. Non per caso si usa dire “Aprile, dolce dormire: la causa dello stress a cui è sottoposto il sistema nervoso è proprio l’eccessivo livello di energia (maggiore luce, aumento della temperatura, ecc.) che colpisce l’organismo in questo periodo.
Così mentre le prime foglioline fanno capolino con il suo verde sgargiante, i nostri capelli si indeboliscono e cadono più facilmente, la pelle tende a disidratarsi, le forze diminuiscono. Ma un modo per godere delle giornate di bel tempo, uscendo da questa insopportabile condizione, c’è. Basta aiutare il nostro corpo. Ecco come:

Depurare
Per ricaricare l’organismo è fondamentale depurare il sistema linfatico e sanguigno. A questo scopo, il primo accorgimento è rivolto all’alimentazione. Si inizia limitando il sale e bevendo più del solito per agire subito su reni, vescica e uretra. Per controllare i livelli di colesterolo e di trigliceridi nel sangue, poi, diminuiamo il consumo di carne e formaggi, preferendo cibi freschi, frutta e verdura in quantità.

Drenare
Per migliorare l’attività dei reni e stimolare l’eliminazione dei ristagni di liquidi nel corpo, oltre all’acqua è d’aiuto bere delle tisane da comprare in erboristeria. Le essenze più indicate sono la betulla e il faggio che agiscono sui reni, il mirtillo rosso che aiuta ad eliminare le tossine, il castagno che aiuta a drenare anche il sistema periferico alleggerendo il senso di pesantezza alle gambe.

Dormire meglio
Se dormiamo bene la notte, le probabilità di sentirsi spossati durante il giorno diminuiscono. La sera quindi, per favorire un sonno ristoratore, proviamo a fare un bagno aromatico. Gli aromi indicati sono la vaniglia per defaticare il corpo, il sandalo per distendere la mente, la mirra per eliminare con delicatezza le impurità della pelle.  Dopo il bagno concediamoci una tisana a base di camomilla, il mattino seguente ci sentiremo rinati.