Salute e Benessere

Quali fiori primaverili aiutano a rilassare corpo e mente?

La primavera e i suoi fiori per il tuo relax

La primavera è arrivata, insieme a tutti i malanni e allergie di stagione. Per alleviare questi sintomi non può esserci nulla di meglio di una tisana primaverile o un bagno rilassante con i fiori di stagione. È naturale che alla fine dell’inverno si senta il bisogno di depurare e risvegliare l’organismo. Ecco una guida dei fiori primaverili che possono aiutare a dare la carica giusta per affrontare questa stagione.

Gelsomino

Oltre ad essere uno dei fiori primaverili più conosciuti, è anche uno dei più profumati. È un fiore molto versatile, infatti può essere usato sia per gli infusi sia per un bagno rilassante. Ecco come:

  • Versare due cucchiai pieni di petali di gelsomino in vasca
  • Aggiungere qualche goccia di olio essenziale di lavanda o di bergamotto

L’infuso al gelsomino è conosciuto per le sua proprietà sgonfianti e lenitive. Ti basterà aggiungere qualche fiore in 150 ml di acqua calda e lasciare riposare l’infuso per 10 minuti e la bevanda è pronta.

Tarassaco

All’arrivo della primavera il paesaggio si arricchisce di fiori allegri e gialli, questo è il tarassaco. Lo sapevi che è ricco di proprietà snellenti per il tuo corpo? Infatti, è un fiore fortemente drenante che aiuta ad eliminare le tossine e liquidi in eccesso. La tisana al tarassaco può essere facilmente preparata con i petali essiccati oppure con la radice ed aggiungendola ad acqua bollente lasciandola in infusione per almeno dieci minuti. 

Ortica

L’ortica è una foglia che contiene delle sostanze chiamate flavonoidi che sono in grado di proteggere il sistema circolatorio sanguigno. È ideale anche per le persone che vogliono dimagrire grazie alle sue proprietà depurative che aiutano a ridurre il peso corporeo e ad espellere le tossine dell’organismo.

Violetta

La violetta è uno dei fiori più diffusi in primavera grazie ai suoi colori vibranti e il suo profumo delicato. È un antinfiammatorio naturale ideale per purificare le vie respiratorie. Come preparare l’infuso?

  • Inserire i petali essiccati in acqua bollente
  • Lasciare in infuso per 10 minuti e aggiungere un po’ di miele

La violetta viene anche usata per combattere le impurità della pelle grassa e come impacco per alleviare eventuali infiammazioni o ustioni.

Calendula

Fiorisce a fine primavera ma non per questo merita poche attenzioni. Questo particolare fiore ha tantissimi benefici oltre ad essere ottimo per condire i piatti: i suoi petali e foglie possono essere usati nelle insalate e mangiati. I petali essiccati possono essere utilizzati per fare delle ottime tisane. La calendula è perfetta per aiutare la digestione e placare gli spasmi allo stomaco ed è adatta per coloro che soffrono di colite. Infine, viene usata per portare sollievo ad infiammazioni orali, alla gola e alle tonsille.