Salute e Benessere

Semplici esercizi per un ventre pian

L’arrivo della bella stagione porta inevitabilmente il pensiero all’estate, alle calde temperature e alla prova costume in spiaggia. Abbiamo già parlato di prodotti utili a contrastare la cellulite, ma essa non è l’unica nemica del nostro fisico. Le mangiate abbondanti del periodo invernale e un po’ di pigrizia nell’eseguire costantemente sport, possono avere fatto rilassare i nostri muscoli addominali, con il conseguente effetto di un ventre poco tonico.

Vi basterà regolare maggiormente la vostra alimentazione, evitando i cibi più grassi e facendo un periodo di disintossicazione che vi purifichi e rigeneri. E soprattutto vi basterà eseguire con costanza determinati esercizi che vi faranno riacquisire la forma fisica perfetta.

Il primo esercizio: addominali tradizionali.
In questo esercizio dovete eseguire almeno 3 serie da 20 addominali ciascuna.nEseguiteli tenendo i piedi leggermente rialzati da terra, appoggiandovi ad un rialzo ed evitando così di sforzare la schiena. Non è necessario arrivare ad alzarsi completamente per contrarre gli addominali, vi basterà raggiungere l’altezza con la quale sentite contrarre il ventre. Ricordatevi di controllare alla perfezione anche la respirazione, per fare meno sforzo: espirare in fase ascendente, inspirare in fase discendente.

Il secondo esercizio: addominali obliqui.
Fondamentali per un ventre in forma sono gli addominali obliqui, che allenerete alla perfezione con un semplice, impegnativo esercizio. Sempre sdraiate supine, con le gambe eseguite il classico movimento “della bicicletta”, raggiungendo contemporaneamente il ginocchio con il gomito opposto. Ripetete i movimenti di seguito e con un ritmo sostenuto, eseguendo anche in questo caso 3 serie da 20 ripetizioni.

Il terzo esercizio: addominali bassi.
Sono forse i più impegnativi da mantenere allenati, ma con un po’ di costanza otterrete i giusti risultati.nUno dei possibili esercizi per allenarli è il seguente: in posizione supina, con le mani sotto la schiena e i gomiti appoggiati a terra, portate le gambe al petto sollevando quest’ultimo fino ad essere quasi completamente dritte e successivamente stendete sia petto che gambe senza che queste tocchino terra. Ripetete l’esercizio 20 volte e in 3 serie.n