Salute e Benessere

Stretching, il primo passo per migliorare la propria forma fisica e aumentare la stima di se stessi.

Stress, depressione, paura del fallimento, difficoltà a socializzare e acuirsi di dolori fisici. Le stagioni fredde portano gli individui già soggetti a queste problematiche a peggiorare la loro situazione. Ma c’è un modo, fortunatamente, per provare a correggersi e curare la propria salute in maniera del tutto naturale: l’attività fisica.
In un qualsiasi sport o attività, dal calcio al tennis al nuoto, dalla palestra allo jogging, fino all’arrampicata, alla danza e al pilates, tutto ruota attorno ad un obiettivo da conquistare, anche a livello amatoriale.
Il raggiungimento di uno scopo, anche solo il migliorare la propria resistenza alla fatica, il vedere ottimi risultati nell’eterna lotta per la perdita di peso, il disegnarsi di una silohuette più attraente… Tutto ciò regala all’individuo un’aurea positiva che si ripercuote sul lavoro, sui rapporti umani, sulla salute mentale. Centrare un obiettivo, anche il più semplice, aumenta la stima di se stessi, ci rende più consapevoli e ci aiuta ad affrontare le difficoltà quotidiane con meno timori.

Da dove cominciare per migliorare la propria autostima attraverso l’esercizio fisico? Il suggerimento è sempre quello di iniziare con poco ma eseguirlo in maniera costante.
Provate ad esempio a rilassare i muscoli con lo stretching: sarà il primo passo per solleticare i vostri muscoli e prepararli all’attività fisica da praticare quest’inverno.
In rete esistono migliaia di video, della durata di qualche minuto, che possono cambiarvi la giornata se praticati con volontà. Tra tutti consigliamo lo storico e celebre “8 minutes stretch”. 8 Minuti per distendere il proprio corpo al mattino, dopo il risveglio, o al ritorno dal lavoro mentre preparate la cena.

Provare per credere!