Senza categoria

Allenamento outdoor in inverno

Le giornate di sole si allungano eppure si sente ancora il freddo invernale. In molti hanno evitato il pensiero di allenarsi in questa stagione e rimandato il tutto a marzo.

Dopotutto il cielo grigio ci rende più apatici del solito e la voglia di muoversi non ci entusiasma affatto. In molti pensano che la palestra sia l’unico luogo e metodo per tenersi in forma, invece l’allenamento outdoor è un ottimo sostituto se non migliore.

Infatti, diversamente dalla palestra, correre e muoversi all’aria aperta ti permette di restare in contatto con la natura e respirare aria fresca. Inoltre correre su sentieri con un panorama sempre diverso è più appagante rispetto a stare su un tapis roulant, oltre a mantenere il nostro interesse spingendoci a continuare.

Cominciare ad allenarsi al parco non è complicato, basta adottare piccoli accorgimenti da seguire ogni giorno. Combatti la pigrizia e scopri come eseguire un perfetto allenamento outdoor in inverno per rimanere in forma.

Prepara il tuo corpo

Allenarsi all’aria aperta è il modo migliore per incominciare al meglio la giornata, ma prima di mettersi in moto sarebbe utile preparare il proprio corpo, evitando così l’insorgenza di strappi muscolari e contratture dolorose che si protraggono per giorni.

Prima di uscire da casa è bene scegliere un abbigliamento adatto, tenendo conto delle basse temperature che si dovranno affrontare durante la corsa, e comodo per permettere il libero movimento delle gambe e braccia. Successivamente è fondamentale riscaldare il corpo con degli esercizi di allungamento: lo stretching è una pratica importante da eseguire prima e dopo l’allenamento.

Allenamento all’aria aperta

Ora che abbiamo riscaldato i muscoli e ci siamo preparate anche a livello mentale è tempo di mettersi in marcia! Incomincia da una veloce camminata di riscaldamento per una durata di 5 minuti, a poco a poco aumenta il passo e aumenta l’intensità tenendo un ritmo costante e una velocità moderata.

Correre all’aperto è un vero toccasana, inoltre l’impatto su asfalto o su terreni naturali rende il movimento più naturale e intenso rispetto al tapis roulant.

Caddy’s tips: se sei una principiante, è bene mantenere un passo tranquillo: ogni 4-5 minuti di corsa ininterrotta rallenta, prendi fiato e mantieni la corsa costante per 20 minuti.  

Workout all’aperto

Terminata la corsa cardio è il momento di tonificare i muscoli. L’ideale sarebbe creare un circuito di esercizi a corpo libero. La buona notizia è che ti basta una panchina per svolgere gli allenamenti!

Ecco cosa potresti fare (per un risultato ottimale ripeti l’esercizio 4 volte per 10-15 ripetizioni ognuno):

-Braccia: mettiti su una panchina appoggiandoti sulla superficie da dietro con le mani e distendi le braccia a livello delle spalle, piedi e gambe in avanti. Procedi con spinte di rialzo dalle braccia piegando il gomito durante la discesa.

-Glutei e Gambe: stimola i muscoli del gluteo dedicandoti agli affondi o squat, piegamenti della gamba e ginocchia in posizione eretta.

-Addominali: Distenditi sul prato a pancia in su, piega le ginocchia e tieni i piedi a terra. Solleva la testa seguita dalle scapole e contrai delicatamente i muscoli addominali.